ANTIRICICLAGGIO

GIS Antiriciclaggio è il modulo per la gestione degli obblighi di legge legati alla normativa antiriciclaggio. Il provvedimento UIC del 24 febbraio 2006 e il DM n.141 del 3 febbraio 2006 definiscono le regole di comportamento per i professionisti e per gli intermediari non finanziari recependo le indicazioni del DLgs. n.56 del 20 febbraio 2004.

GIS Antiriciclaggio è perfettamente integrato con tutte le altre applicazioni GIS, sviluppato con la stessa tecnologia e sulla stessa base dati, permette quindi di adempiere con immediatezza alle disposizioni chiave della normativa:

  • Identificare la clientela (anagrafica unica e integrata);
  • Istituire l'archivio unico dei dati identificativi e delle prestazioni professionali eseguite;
  • Produrre l'archivio nelle due versioni prescritte, informatico e cartaceo;
  • Segnalare le operazioni sospette secondo l'art.3 della legge antiriciclaggio;
  • Comunicare al Ministero dell'Economia e delle Finanze le violazioni dell'art.1 della legge antiriciclaggio.
  • Gestione della privacy

Nel rispetto delle disposizioni in materia di protezione dei dati identificativi e delle informazioni personali previste dal D.Lgs. n.196 del 30 giugno 2003 in materia di privacy, GIS Antiriciclaggio permette di generare in automatico la lettera di delega e d'incarico al trattamento dei dati personali.

La gestione anagrafica consente di inserire i dati identificativi di tutti i soggetti che operano presso lo studio, distinti per professionisti e collaboratori.

Caratteristiche di GIS Antiriciclaggio:

  • Integrazione con gli altri applicativi GIS
  • Gestione immediata degli adempimenti relativi alla normativa antiriciclaggio
  • Gestione della Privacy