PRODUZIONE MRP

Il modulo è stato progettato per gestire pianificazione, avanzamento e controllo di produzione nelle Piccole e Medie Imprese, operanti in diversi settori merceologici; dalle produzioni a catalogo a quelle su commessa (nelle varie forme engineer to order, assembly to order, make to order, purchase to order), dai processi produttivi continui, tipici ad esempio dei settori chimico o alimentare, a quelli basati su centri di lavoro, tipici dei settori meccanico, elettrico, elettromeccanico. La pianificazione della produzione e dell’approvvigionamento di materiali è basata su logica M.R.P. (Material Requirements Planning). Il piano principale di produzione M.P.S. (Master Production Schedule) è costituito da ordini clienti, ordini clienti aperti o a programma, liste di produzione e fabbisogni da commesse, generati dal Project Management, o da un mix di essi.

La schedulazione delle attività è garantita dal colloquio bidirezionale con Microsoft Project ©, utilizzato per analizzare le attività delle risorse e per la gestione del “calendario operativo” dei vari centri di lavoro e delle attività e per ottenere il bilanciamento dei carichi. Sono stati realizzati programmi che, tramite lettori ottici barcode, rilevano le ore lavorate sulla linea di produzione e notificano l’esecuzione di fasi di lavoro e relativo versamento a magazzino, con logica operativa ”a lavoro finito” o “start-stop”.

Uno dei punti di forza di Business è la gestione del conto lavoro attivo e passivo, con evasione delle bolle di carico anche in presenza di lavorazioni di tipo assemblativo: (n) componenti in input ed un solo articolo in output.

 

PRODUZIONE TAGLIE E COLORI

Il modulo consente di definire le fasi di lavorazione per ogni modello, gestire la distinta tecnica dei materiali, con logiche di abbinamento per colori e per taglie. È possibile anche, operando per commessa, pianificare le lavorazioni e gli acquisti di materie prime ed accessori, sulla base degli ordini clienti, anche in funzione dei periodi di sovrapposizione tra campionario, riassortimenti e “pronto-moda”.

Il modulo è dotato di molti strumenti a supporto delle attività logistiche: dichiarazione arrivo materiali, spedizione ai terzisti, ricevimento semilavorati dai “fasonisti”, dichiarazione delle lavorazioni interne e spedizione prodotti al cliente. Appositi strumenti di interrogazione permettono di valutare la disponibilità e la destinazione di materiali in giacenza ed in ordine, lo stato di avanzamento di singoli prodotti o commesse, le lavorazioni in corso presso i terzisti.

 

CONFIGURATORE DI PRODOTTO

Il configuratore di prodotto su distinta base neutra, consente di definire una macchina, un’apparecchiatura o un insieme complesso di elementi, in base a specifiche stabilite dall’utente, scegliendo tra opzioni e varianti alternative. Il configuratore incorpora le regole di “convivenza” tra elementi diversi e impone eventuali “vincoli”, in modo da formulare un’offerta comprensiva del prezzo dei componenti base e di quello delle varianti e opzioni richieste dal cliente. Grazie ad una serie di collegamenti tra le voci di scelta del configuratore e le righe di una distinta base, definita “neutra”, le opzioni richieste sono tradotte automaticamente dal sistema per determinare anche la distinta “tecnica” ed i cicli di produzione; il prodotto finito viene determinato dal configuratore in base ad opzioni, regole, coefficienti di consumo, quantità, misure, lavorazioni aggiuntive, presenza di accessori, colori, prezzi, etc.

 

QUALITA'

Il modulo Sistema Qualità permette di gestire collaudi (con i parametri di qualità legati alla gestione rintracciabilità lotti), eventi quali il ricevimento merce da terzisti e fornitori, versamenti a magazzino di prodotti e semilavorati, avanzamenti di fase. È possibile definire classi di fornitura a seconda della criticità, dei livelli di controllo a cui i fornitori possono essere soggetti, e dei piani di campionamento. La Valutazione dei fornitori, viene definita secondo la norma ISO 'sub-fornitori' in base alle non conformità, alla puntualità delle consegne ed alla corrispondente quantità tra ordine e consegna.

È possibile inoltre effettuare la registrazione dei dati relativi ai collaudi effettuati ed emettere rapporti di non conformità in relazione a collaudi negativi con la gestione degli “stati” del cosiddetto “RNC”, emesso, disposto, eseguito, verificato, con le relative firme. È prevista la possibilità di gestire trasferimenti automatici dei prodotti "non conformi" ad apposito magazzino e di gestire magazzino materiali in attesa di controllo o in attesa di definizione.

L’area comprende i moduli seguenti:

  • Distinta Base
  • Analisi Fattibilità Impegni
  • Produzione
  • Configuratore di Prodotto su D.B. Neutra
  • Sistema Qualità
  • Project Management
  • Logistica Extended
  • Taglie e Colori Produzione

 

Produzione MRP - Prerequisiti:

  • Distinta Base
  • Vendite/Fatturazione

Produzione MRP - Moduli richiesti per specifiche esigenze:

  • Magazzino, per la gestione Inventari

Qualità - Prerequisiti:

  • Vendite/Fatturazione